Cultura

Da Dylan Dog a Dragonero: tutti gli eroi della Bonelli

today10 Ottobre 2021 1

Sfondo
share close

Per festeggiare i suoi 80 anni di fumetti, La Sergio Bonelli editore, insieme al Comicons, una delle più grandi fiere di fumetti, organizza una mostra alla Fabbrica del Vapore, spazio espositivo di Milano.

Oltre alla storia della casa editrice, si può ripercorrere anche quella dei suoi personaggi, dai più famosi ai più recenti: Dylan Dog l’indagatore dell’incubo, Martin Mystere e le sue avventure fantascientifiche, i gialli dell’investigatrice Julia o il più recente Dragonero.

Lo spazio è diviso in sale tematiche: far west (lo conosci Tex Willer?), poliziesco (Julia), horror (Dylan Dog) e fantascienza (Martin Mystere).

Le pareti sono piene di tavole originali e stampe che mostrano le diverse tecniche di realizzazione di un fumetto, dal disegno in china su foglio, al disegno in digitale su tavola grafica. Noterai che le differenze che non si vedono sul fumetto stampato, saltano invece all’occhio sulle tavole originali: piccoli errori, l’uso del bianchetto per esaltare i punti luce, la matita blu per le sfumature.

DETTAGLI
Bonelli Story – 80 anni a fumetti
dove: Milano – Fabbrica del vapore
Quando: Dal 7 ottobre 2021 al 30 gennaio 2022 (in seguito, a Napoli)

Come si realizza un fumetto?

Ogni disegnatore ha la sua tecnica che a volte prevede sia l’uso del computer che il disegno su carta. Si perché alla mostra della Bonelli puoi capire anche come viene realizzato un fumetto, a partire dall’idea.

Ce Lo spiega Luca Barbieri, sceneggiatore della Bonelli (è anche uno dei curatori della mostra): si parte dall’idea della storia (si chiama soggetto). Il soggetto poi viene trasformato in sceneggiatura, che viene divisa in scene (i momenti salienti della storia), poi in inquadrature (disegno più fumetto).

Intanto ci indica una teca, dove si può vedere la sceneggiatura originale di un albo accanto al fumetto pubblicato in edicola.

Nelle sale ci sono anche diversi schermi dove proprio i redattori e i fumettisti della Sergio Bonelli Editore spiegano come viene realizzato un fumetto.

E poi ci sono i gadget storici, quelli che collezionavano i vostri genitori, ma attuali ancora adesso: un diario di Dylan Dog con la calcolatrice incorporata, portapenne di Martin Mystere, un Jeans e una giacca di Tex Willer… Provengono tutti dalle collezioni private di sceneggiatori e fumettisti che lavorano in Bonelli o dall’archivio della Redazione.

Vi piacerebbe lavorare nel mondo di questi supereroi?

Scritto da: Redazione

Rate it

Articolo precedente

Radio Date

I Maneskin tornano con “MAMMAMIA”, il nuovo singolo fuori oggi!

Dopo aver scalato le classifiche internazionali e calcato i palchi dei principali Festival estivi europei, i Måneskin tornano con  “MAMMAMIA”, il nuovo singolo fuori oggi. https://www.youtube.com/watch?v=mWtCPGmc6EQ Prodotto da Fabrizio Ferraguzzo & Måneskin, il brano è registrato in presa diretta per mantenere un suono molto ruvido. Nonostante sia una canzone rock, richiama vibrazioni dance e da club, a partire da un potente riff di basso e una batteria incalzante. Il testo […]

today8 Ottobre 2021 13

Commenti post (0)

Rispondi

0%