Giffoni Film Festival

Federica Carta a Giffoni 2022: essere invisibili sono quando si vuole

today3 Agosto 2022 2

Sfondo
share close

Federica Carta arriva a Giffoni per esibirsi sul palco di Giffoni Music Concept.

Come stai, sta andando bene questo Giffoni?

Sto molto bene, sta andando molto bene, è il mio primo Giffoni. Ci sono tante belle facce allegre e spero, penso che questa sera sarà bellissimo esibirsi.

Sei emozionata?

Sono molto emozionata perché fino ad ora ho visto video di altri artisti che si sono esibiti qui, e sarà bello poter portare la mia musica su questo palco.

Da chi hai preso questa passione per la musica?

In realtà dalla mia famiglia in particolare, nessuno canta. C’è mia mamma che suona il pianoforte.
Credo sia una cosa nata involontariamente. Forse ci sono nata. Ho iniziato a cantare quando ascoltavo i dischi di Laura Pausini da piccola, quindi direi che lei è stata il primo motivo per cui ho iniziato a cantare.

Che emozione hai provato quando hai sentito il tuo primo album finito.

Ho pianto. Ho pianto tantissimo ed è tutto andato in tv perché ero ad Amici. E non mi sembrava vero perché c’era stato un grande lavoro dietro. Avevo registrato il disco nel camerino di Elisa,  giorno e notte. Abbiamo lavorato tanto. Quando lavori tanto in qualche cosa in cui credi e lo vedi poi realizzarsi è una grande soddisfazione personale, poi un’ emozione perché sai che andrà nelle case degli altri, nei cuori delle persone.

Con quale artista non della GenZ faresti un pezzo?
Penso che non sia più GenZ tra  John Mayer e Paolo Nutini. Uno dei due andrebbe benissimo.

Che significato ha per te la parola invisibili’
E’ un gran significato per me, perché io per gran parte della mia vita ho scelto di essere invisibile, non mi sentivo a mio agio nell’uscire dal mio guscio. Lavorando su me stessa adesso sto uscendo ed è per questo che spingo i giovani a credere più in se stessi. Ad avere la forza di non dipendere dall’invisibilità. Ad essere invisibili sono quando si vuole, non sempre. Non ogni giorno della propria vita. Perché tutti devono avere la gioia di potersi esprimere.

Sicuramente tante persone nuove che ho conosciuto e questo per me è sempre bello. Sono molto emozionata questa sera quindi penso che mi porterò nelle orecchie le voci di quelli che cantano. Tutto l’impegno che ci mettete voi ragazzi.

Scritto da: Melissa di Pasca

Rate it

Articolo precedente

Giffoni Film Festival

MR Rain. La nostra intervista: è importante accettarsi e chiedere aiuto.

“Mi è capitato di sentirmi perso e per uscire da questo buio ho usato la musica. Per due anni non ho scritto niente ed è con Fiori di Chernobyl che sono uscito da questo periodo. È una canzone molto importante.” Mr Rain è alla cittadella per salire sul palco del Giffoni Music Concept, a Piazza Lumière, mentre è in giro per l’Italia con il suo Crisalidi Tour. Nel pomeriggio incontra i […]

today2 Agosto 2022 1

Commenti post (0)

Rispondi


0%